Lattanzio e Siani: audizione con Unicef e Arciragazzi. Presenteremo al Governo le proposte dei ragazzi

Sappiamo che il grande dramma di questi anni per bambini/e e ragazzi/e è stata la socializzazione e da lì dobbiamo ripartire. Portare i bisogni veri dei ragazzi e della ragazze nei luoghi dove si decide e organizza il loro tempo è il vero spirito della politica.

“Oggi abbiamo audito in Commissione Infanzia i ragazzi e le ragazze che partecipano, attraverso Unicef e Arciragazzi, al progetto Lost in Education con l’obiettivo non solo fare il punto sui progetti di partecipazione, inclusione e innovazione scolastica che loro hanno sviluppato ma perseguendo la volontà politica, che portiamo avanti da mesi, di dialogare con gli studenti e le studentesse, veri protagonisti del mondo scuola. Riteniamo indispensabile far arrivare alla politica e al governo le proposte costruite dal basso e in maniera partecipativa di coloro che vivono ogni giorno le aule". 

"Non ci ha stupito, perché ne eravamo consapevoli, il grande livello di consapevolezza mostrato nei loro interventi che hanno fornito un quadro chiaro di cosa funziona e cosa no e hanno fornito proposte concrete e interessanti: dalla necessità di essere ascoltati dai decisori politici a quella di avere spazi di confronto e partecipazione con gli adulti della scuola. Ci hanno parlato anche della solitudine vissuta durante il lockdown e la Dad e quindi della necessità di percorsi di cura per studenti intesi come essere umani e non come alunni e numeri". 

"Segnaliamo in particolare due proposte interessanti che vogliamo riprendere: da un lato anticipare l’orientamento anche fra pari fin dalla prima media, dall’altro il rilancio con formule ibride, simili all’Erasmus, della mobilità degli studenti anche all’interno dello stesso paese". 

"Sappiamo che il grande dramma di questi anni per bambini/e e ragazzi/e è stata la socializzazione e da lì dobbiamo ripartire. Forniremo al ministro Bianchi, che dimostra grande attenzione e sensibilità su questo tema, degli spunti per la costruzione della modalità applicativa dei ristori educativi che abbiamo fatto approvare. Portare i bisogni veri dei ragazzi e della ragazze nei luoghi dove si decide e organizza il loro tempo è il vero spirito della politica”. 

Lo hanno comunicato in una nota i deputati Dem Paolo Siani, vice presidente della Commissione Infanzia e Adolescenza e Paolo Lattanzio, capogruppo Pd in Commissione Infanzia e Adolescenza.