Gruppo Italia-Israele, stop videogame 'Cavalieri moschea Al-Aqsa'

Il videogame 'I cavalieri del castello di Al-Aqsa' deve essere ritirato dal commercio. L'antisemitismo non è un gioco.

"Auspichiamo che il videogame 'I cavalieri del castello di Al-Aqsa' venga bandito e ritirato al più presto dal commercio. Condanniamo ogni forma di messaggio che trasmetta sentimenti di odio e violenza contro Israele. L'antisemitismo non è un gioco, ma un pericolo serio e costante". 

Lo dichiarano i membri del Gruppo di Collaborazione parlamentare Italia-Israele presieduto dal deputato Paolo Formentini (Lega) e composto dai deputati Emilio Carelli (Coraggio Italia), Emanuele Fiano (Pd), Paolo Lattanzio (Pd) e Andrea Orsini (FI)