A scuola in luglio e agosto: impegno per il Sud e contro dispersione scolastica

Attività ricreative e di ripasso su base volontaria per alunni e docenti. Il ministro Bianchi: "Un ponte perché bambini e ragazzi possano recuperare apprendimenti e socialità"

SCUOLA: LATTANZIO (PD) BENE MINISTRO BIANCHI, IMPEGNO PER IL SUD E CONTRO DISPERSIONE SCOLASTICA  

“Sono soddisfatto del Piano per l’estate presentato dal Ministro all’Istruzione Bianchi e che prevede complessivamente 510 milioni di risorse, per buona parte destinati al Sud e al contrasto della dispersione scolastica. Finalmente, come avevamo chiesto, arrivano risorse aggiuntive apposite per l’infanzia e adolescenza unite ai patti di comunità per il Terzo Settore, interventi a alta densità educativa oltre ai già citati lotta dispersione scolastica e impegno specifico per il Sud. Un piano che spero permetta, dopo le sospensioni della frequenza dell’ultimo anno, di non sprecare l’estate 2021 come invece avvenuto per quella precedente. Bene quindi, perché si valorizza anche l’aspetto di cura, di relazione e di inclusione delle quali con il collega Paolo Siani abbiamo sempre parlato e perché vengono recepite tutte quelle istanze che sin dal passato governo ho portato avanti in Aula. E’ molto positivo che sia uno dei primi provvedimenti indirizzati al Sud perché le risorse del PNRR sono solo una parte del nostro complessivo impegno più ampio, in quella direzione. Così come promesso continuo a lavorare sull’impegno per il sud affinché sia la vera motrice del paese. Il ministro Bianchi inizia a tratteggiare, con l'ascolto dei parlamentari e del Terzo Settore, un’idea di scuola post covid che ci piace e che ha un senso”. 

Così in una nota il deputato del Partito Democratico Paolo Lattanzio, membro della Commissione Cultura e Istruzione della Camera.



PIANO DETTAGLIATO E SCHEDE SU MIUR