Il 20 novembre a Buccinasco per la campagna "Mafie Male Comune"

Occorre una cultura dell’antimafia diffusa e trasversale, che parta in primo luogo dai giovani, per questo con Orizzonti Politici utilizzeremo questo primo appuntamento, per aprire la campagna a tutti i cittadini e le cittadine, alla società civile, alle associazioni e enti pubblici

Il prossimo 20 novembre sarò a Buccinasco con Orizzonti Politici, think tank giovanile che lavora nell’analisi e nella proposta di politiche pubbliche, e il think tank Gorgia per l’avvio della campagna “Mafia male Comune”, che ho contribuito a organizzare e che è volta all’elaborazione di una proposta di legge per il contrasto alle infiltrazioni mafiose nei comuni italiani. 

Questa iniziativa non solo si colloca nel solco del mio lavoro in Commissione Antimafia ma fa della partecipazione collettiva il perno dell’azione di sensibilizzazione e di mobilitazione. 

Da lungo tempo mi occupo di criminalità e sono persuaso che non si possa combattere la mafia solo con l’attività giudiziaria ma bisogna parimenti lottare senza tregua contro disuguaglianze sociali. E che l’unico modo efficace per farlo sia attraverso l’impegno per assicurare lavoro tutelato e non precario e attraverso il sostegno alle tante realtà civiche e del Terzo Settore che operano direttamente nei territori. 

Occorre una cultura dell’antimafia diffusa e trasversale, che parta in primo luogo dai giovani, per questo con Orizzonti Politici utilizzeremo questo primo appuntamento, un confronto pubblico con esperti antimafia, per aprire la campagna a tutti i cittadini e le cittadine, alla società civile, alle associazioni e enti pubblici affinché possano portare il loro concreto contributo alla costruzione della proposta politica e alla mobilitazione.  

programma completo: https://www.orizzontipolitici.it/mafiamalecomune/