Riscriviamo il futuro

Dove sono gli adolescenti? La voce degli studenti inascoltati nella crisi.

In questo quadro difficile, gli adolescenti sono quasi spariti nel dibattito pubblico così come nelle agende della politica. Ci si è ricordati a volte di loro solo come soggetti a rischio per la trasmissione del contagio oppure, in qualche raro caso, per la loro diretta mobilitazione a favore della riapertura delle scuole.

Eppure è evidente che gli effetti duraturi della crisi graveranno sul loro futuro e anche per questa ragione è di particolare importanza ascoltare il loro punto di vista.

A 10 mesi dall’inizio della pandemia e dalla chiusura delle scuole, abbiamo quindi deciso di dare la parola ai ragazzi e alle ragazze delle scuole superiori attraverso un’indagine che dal 2 al 13 dicembre ha coinvolto 1000 studenti tra i 14 e i 18 anni. Per approfondire le loro riflessioni, abbiamo anche promosso un focus group qualitativo realizzato tra il 20 e il 22 dicembre con i ragazzi e le ragazze di SottoSopra, Movimento giovani per Save the Children, ragazzi e ragazze tra i 14 e i 22 anni presenti in 15 città italiane.

scarica il file